Strumenti personali

Biblioteca Beato Pellegrino
Polo Umanistico
This is just a brief note

Sezioni

Tu sei qui: Home / COSA CERCHI / Banche dati cinematografiche e teatrali

Banche dati cinematografiche e teatrali

ultima modifica 18/09/2020 11:03

Collezione di spogli della Biblioteca Maldura  La Collezione di spogli di periodici e monografie della Biblioteca Maldura è stata realizzata all’interno del progetto DAFNE (District Architecture for Networked Editions) con lo scopo di rendere ricercabili contributi e articoli contenuti in periodici, monografie, atti di convegni e miscellanee posseduti dalla Biblioteca Maldura e di interesse per gli studiosi dell'area umanistica. Tutti i materiali citati nella banca dati sono conservati presso la Biblioteca Beato Pellegrino e sono disponibili per i servizi di consultazione, riproduzione e prestito secondo il regolamento della Biblioteca.

Drammi per musica di Carlo Goldoni Versione digitale dei testi per musica di Carlo Goldoni, compresi i titoli d'incerta attribuzione, i rifacimenti goldoniani di libretti propri o altrui e i cosiddetti «pasticci» in cui il commediografo veneziano è intervenuto più o meno pesantemente nel recitativo o nei pezzi chiusi.
Il sito web permette di accedere al testo dei drammi compresi negli archivi dalle pagine Testi in ordine alfabetico e Testi in ordine cronologico; dalla pagina Lessico; dalla pagina Indice dei nomi; mediante l'Interrogazione, che consente più modalità di ricerche testuali avanzate.

Drammi per musica di Pietro Metastasio  Versione digitale dei 26 libretti di Metastasio nelle 141 redazioni licenziate o promosse dall'autore, curate in testo critico e dotate ciascuna del proprio apparato.
Il motore di ricerca permette svariate forme d'interrogazione all'interno del corpus, coadiuvate dal lessico o dall'indice onomastico di persone e luoghi, identificati e lemmatizzati
.

FIAF International Index to Film Periodicals Database (PQ) indicizza i principali periodici accademici e magazine dedicati al cinema, rendendo disponibili le schede di oltre 500.000 articoli, a partire dal 1972 fino ad oggi.
La banca dati incorpora altre importanti risorse: International Index to TV Periodicals, International Directory of Film/TV Documentation Collections e Treasures from the Film Archives (dedicata al cinema muto).

Libretti d'opera   Banca dati che raccoglie e indicizza le schede descrittive di libretti d'opera raccolte e conservate a Venezia in parte presso la Fondazione Cini, in parte presso il Conservatorio Benedetto Marcello.
Le schede comprendono trascrizione del frontespizio e descrizione del pezzo; rilevazione dei nomi (luoghi, autori, personaggi e interpreti, scenografi, costumisti, macchinisti, coreografi, direttori d'orchestra, ecc.); osservazioni
varie.